de fr it

Wasserfluh

Valico nel canton San Gallo, che collega la valle della Thur con quella del Necker tra Lichtensteig e Brunnadern. Sul passo (848 m) si trovano la frazione di Wasserfluh (comune Neckertal) e a nord di quest'ultima, su di un'altura, le rovine della fortezza di Neu-Toggenburg, edificata attorno al 1270. Il nome Wasserfluh è in uso dal XV secolo. La strada del passo, percorribile a piedi, costituiva un elemento importante del collegamento tra San Gallo e la Svizzera centrale. Il tracciato del 1712 figura in una carta topografica manoscritta della contea del Toggenburgo realizzata da Emanuel Gross. Nel 1786-1787 il principe abate Beda Angehrn fece trasformare il sentiero in una carrozzabile per Brunnadern e Sankt Peterzell. Nel 1839-1844 la strada fu ricostruita con un tracciato modificato presso l'Obertorplatz a Lichtensteig. Inaugurata nel 1910, la galleria della Wasserfluh della Ferrovia lago di Costanza-Toggenburgo (poi Schweizerische Südostbahn) misura 3548 m.

Riferimenti bibliografici

  • Müller, Armin: Lichtensteig. Geschichte des Toggenburger Städtchens, 1978.
Classificazione
Trasporti / Passo

Suggerimento di citazione

Hans Büchler: "Wasserfluh", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 16.08.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/015971/2012-08-16/, consultato il 23.04.2024.