de fr it

Abfrutt

Frazione del com. di Göschenen (UR), situata all'imbocco della valle di Göscheneralp, composta da diversi gruppi di case e una cappella; (1549: ob frutt). Pop: 73 ab. nel 1837, 87 nel 1870, 38 nel 1920, 19 nel 1950, 30 nel 1990. Da A. partiva probabilmente la via per lo Spitzigrat, che ebbe una certa importanza fino all'apertura della strada attraverso la gola della Schöllenen. A., che apparteneva alla parrocchia di Wassen, nel 1875 passò a quella di Göschenen, appena costituita. La cappella di S. Matteo, eretta nel 1608, venne sostituita nel 1880 da un nuovo edificio, più ampio. Fino alla prima metà del XIX sec. ad A. dominarono la campicoltura, l'allevamento e lo sfruttamento degli alpeggi; sui vasti pendii scoscesi si praticava la fienagione. Gli ab. si dedicavano inoltre alla lavorazione del legno e al commercio di legname e di cristalli di rocca (spec. nella valle d' Orsera). La costruzione della linea ferroviaria del Gottardo permise l'apertura, nel 1889, di una cava di granito, fiorente verso il 1900. La carrozzabile che porta a Göscheneralp risale al 1952.

Riferimenti bibliografici

  • E. Wymann, «St. Matthias in Abfrutt», in Urner Wochenblatt, 1917, n. 8 e 9
  • G. Gamma, Abfrutt - die Geschichte eines Weilers, 1988
Link
Controllo di autorità
GND