de fr it

PierreSciobéret

13.1.1830 La Tour-de-Trême (oggi com. Bulle), 16.6.1876 Bulle, catt., di La Tour-de-Trême. Figlio di Félix, agricoltore, e di Marie-Madelaine Genoud. (1864) Emilie Ittel, figlia di Jean-Marie. Dopo il collegio dei gesuiti a Friburgo e un breve periodo come docente alla scuola cant., studiò filosofia all'Univ. di Berlino (1849-52). Insegnò poi di nuovo alla scuola cant. (1852-57), fino alla sua chiusura avvenuta con la caduta del regime radicale di cui era un sostenitore. Dal 1857 al 1864 lavorò come precettore in Russia. Tornato in Svizzera, studiò diritto a Friburgo e divenne avvocato a Bulle. Al contempo fu autore di racconti e novelle, spesso ispirati al mondo della Gruyère, di scritti sarcastici e anche di pamphlet. Alcune sue opere furono pubblicate nella rivista L'Emulation.

Riferimenti bibliografici

  • Abdallah Schlatter ou les curieuses aventures d'un Suisse au Caucase, 1870
  • Scènes de la vie champêtre, 1883 (con biogr.)
  • R. Loup, Un conteur gruyérien, 1929
  • AA. VV., L'Emulation, 2005
  • J.-C. Emmenegger, «P. Sciobéret en 1857-1864», in Etudes de lettres, 2009, n. 2-3, 275-294
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.1.1830 ✝︎ 16.6.1876