de fr it

LouisCourthion

2.2.1858 Le Châble (com. Bagnes), 16.11.1922 Ginevra, catt., di Bagnes. Figlio di Etienne Joseph, commerciante, e di Marie Marguerite Brouchoud. (1898) Elisa Louise Joséphine Bocquet. Emigrato in Francia a 17 anni, C. praticò diversi mestieri prima di iniziare a Parigi l'attività di giornalista (1889). La sua carriera proseguì in Belgio e poi a Ginevra, dove si stabilì nel 1893. Autodidatta, anticlericale, di orientamento radicale, C. collaborò da allora a un gran numero di giornali. Fondatore del Valais romand (1896), fu uno degli artefici della "scoperta" del proprio cant. di origine grazie a saggi (Esquisse historique de la vallée de Bagnes, 1894; Le peuple du Valais, 1903), racconti (Scènes valaisannes, 1900; Le Jeune-Suisse, 1911) e raccolte di carattere etnografico (Les Veillées des mayens, 1896; Contes valaisans, 1904). Fu anche l'autore di un romanzo a soggetto ginevrino, Le Faubourg (1920).

Riferimenti bibliografici

  • Le peuple du Valais, 1979, 243-256 (rist., postfaz. di A. Guex)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 2.2.1858 ✝︎ 16.11.1922

Suggerimento di citazione

Maggetti, Daniel: "Courthion, Louis", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.08.2005(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/016046/2005-08-17/, consultato il 25.06.2021.