de fr it

FrançoisFosca

30.8.1881 (Georges de Traz) Parigi, 9.3.1980 Ginevra, rif., in seguito catt., di La Tour-de-Peilz. Figlio di Edouard, ingegnere, e di Madeleine Gaume, cittadina franc. Fratello di Robert de Traz. Seguì una formazione da autodidatta in alcuni atelier di Parigi e in Italia. Tra il 1910 e il 1921 tenne numerose esposizioni in Svizzera e all'estero. Dapprima pittore e illustratore, collaborò con la La Voile latine (1904-10) e fu poi romanziere (Monsieur Quatorze, 1923). In seguito si dedicò all'insegnamento della storia dell'arte alla scuola di architettura e alla scuola di belle arti di Ginevra (1944-53). Pubblicò monografie su vari pittori, tra cui Maurice Barraud (1927), e fu anche autore di opere di sintesi come l'Histoire de la peinture suisse (1945) o La Montagne et les peintres (1960). Ebbe un atteggiamento ostile verso l'arte contemporanea, che giudicò con severità e intransigenza, soprattutto in La Peinture, qu'est-ce que c'est? (1947).

Riferimenti bibliografici

  • M.-M. Thomas, F. Fosca, peintre, critique d'art et écrivain, 1980
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Georges de Traz (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 30.8.1881 ✝︎ 9.3.1980