de fr it

EdmondGilliard

Fotografia realizzata attorno al 1966 (Museo nazionale svizzero, Actualités suisses Lausanne).
Fotografia realizzata attorno al 1966 (Museo nazionale svizzero, Actualités suisses Lausanne).

10.10.1875 Fiez, 11.3.1969 Losanna, rif. (Chiesa libera), di Fiez. Figlio di Edmond, proprietario terriero, e di Marie Malherbe. Fratello di Frédéric (->) e di Pierre (->). Cugino di Charles (->). 1) Alice Burnand; 2) Elisabeth Zilahy. Dopo la licenza in lettere classiche all'Univ. di Losanna (1901), soggiornò a Parigi (1901-04). Nel 1904 si stabilì a Losanna, dove fino al 1935 insegnò al ginnasio e poi al liceo letteratura franc. Assieme a Paul Budry diede vita ai Cahiers vaudois (1913). Fu un autore poliedrico, che si espresse attraverso diverse forme letterarie: saggistica, in particolare di esoterismo e filosofia (La croix qui tourne, 1929; La dramatique du Moi, 1936-40), poesia, pamphlet (L'école contre la vie, 1942), diaristica, critica letteraria. Fu tra i primi a rivendicare l'autonomia di una letteratura autenticamente vodese (Du pouvoir des Vaudois, 1926). Per l'insieme della sua opera fu insignito del premio d'onore della Fondazione Schiller (1954); ebbe pure il premio della città di Losanna (1964).

Riferimenti bibliografici

  • Œuvres complètes, 1965
  • J. Cornuz, Reconnaissance d'E. Gilliard, 1975
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 10.10.1875 ✝︎ 11.3.1969