de fr it

Fürstenstein

Fortezza costruita su una stretta cresta rocciosa e situata sul pendio nord del Blauen nel com. di Ettingen (BL). Non è noto il periodo di edificazione della rocca. Eretta probabilmente dal principe vescovo di Basilea, è cit. per la prima volta nel 1302 come feudo vescovile in mano ai signori von Rotberg. Re Alberto I assediò nel 1308 il complesso durante il conflitto armato tra i sostenitori del vescovo e i partigiani degli Asburgo. L'assedio della rocca, gravemente minacciata, fu tuttavia interrotto non appena giunse la notizia dell'assassinio del re nei pressi di Windisch. Nella faida tra la città di Basilea e Rudolf von Neuenstein non furono occupate e distrutte soltanto le fortezze di quest'ultimo, ma subì la stessa sorte anche F., che costituiva allora una proprietà di Hans Ludmann von Rotberg (1412). Le fortezze furono rese inutilizzabili e le mura demolite al punto che dalla parte interna non sporgevano dal bordo della roccia. La roccaforte non fu mai ricostruita; i beni che vi facevano capo rimasero presso i von Rotberg come feudi vescovili fino alla vendita della signoria a Soletta (1515). Oggi sono visibili solo pochi resti dell'antico e vasto edificio.

Riferimenti bibliografici

  • W. Meyer, Burgen von A bis Z, 1981