de fr it

PaulSeippel

24.4.1858 Gingins, 13.3.1926 Chêne-Bourg, rif., di Ginevra e Gingins. Figlio di Jean, maestro elementare, e di Louise Secretan. (1897) Sophie Bovet, figlia di Louis. Studiò letteratura e diritto a Ginevra, Lipsia, Berlino e Parigi. Giornalista, fu redattore del Journal de Genève (dal 1884). Nel 1895 effettuò un giro del mondo. Dal 1898 alla morte fu titolare della cattedra di lingua e letteratura franc. al Politecnico fed. di Zurigo, proseguendo nel contempo l'attività di giornalista. Fu mediatore, in particolare durante la prima guerra mondiale, tra le culture ted. e franc. e tra la Svizzera ted. e quella franc. Sostenitore dell'adesione sviz. alla SdN, attaccò il generale Ulrich Wille sulla National-Zeitung (1920). Fu amico di Romain Rolland. Autore di numerose opere, tra cui Les deux Frances et leurs origines historiques (1905), fu pres. della Soc. sviz. degli scrittori (1915-19). Fu insignito del dottorato h.c. dell'Univ. di Ginevra.

Riferimenti bibliografici

  • ETH-BIB
  • Fondo presso ASL
  • A. Berchtold, La Suisse romande au cap du XXe siècle, 19662, 234-239
  • H. Marti, P. Seippel, 1858-1926, 1973
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.4.1858 ✝︎ 13.3.1926