de fr it

Marc AntoinePorta

15.5.1725 Losanna, 25.5.1781 Losanna, rif., di Cully e Losanna. Figlio di Daniel, esattore, e di Anne-Suzanne Lemaire. 1) (1745) Charlotte Dapples, figlia di Jean-François, professore all'Acc. di Losanna (divorzio); 2) (1751) Marie-Salomé Stras, cittadina franc., figlia di Johann. Compì studi di diritto a Losanna e in Germania, conseguendo il dottorato. Avvocato, ammesso a perorare davanti alle corti supreme nel 1755, fu assessore balivale a Losanna (1771-81). Professore straordinario di diritto consuetudinario all'Acc. di Losanna (1764-81), P. è rinomato per aver elaborato, dietro impulso di Albrecht von Haller, la versione finale della raccolta di consuetudini di Aigle (Code des loix des trois mandements de la plaine du gouvernement d'Aigle, 1772) e il Code de la montagne de Diesse (1777). A causa della sua fama di libertino e della sua vita sregolata fu inviso ai colleghi.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., L'enseignement du droit à l'académie de Lausanne aux XVIIIe et XIXe siècles, 1987, 40-42
  • Professeurs Académie Lausanne, 479 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 15.5.1725 ✝︎ 25.5.1781