de fr it

JeanCramer

21.6.1701 Ginevra, 24.3.1773 Ginevra, rif. di Ginevra. Figlio di Jean-Isaac, medico, e di Anne Mallet. Fratello di Gabriel (->). (1727) Sara Chomel, figlia di Jean, commerciante. Conseguì il dottorato in diritto all'Acc. di Ginevra nel 1721. Fu avvocato e poi professore di diritto civile e naturale all'Acc. di Ginevra (1723-38), negli stessi anni di Jean-Jacques Burlamaqui. Fece parte del Consiglio dei Duecento (1728) e poi del Piccolo Consiglio (1738). Fu tesoriere generale, cinque volte syndic (tra il 1747 e il 1763) e primo syndic (1770). Esperto di affari giur., sedette in commissioni legislative. Specialista principalmente di diritto romano, tra il 1755 e il 1761 C. scrisse un Recueil de décisions et d'observations de jurisprudence à l'usage des juges et des avocats de Genève, in 12 volumi, e un Commentaire des édits civils, i cui manoscritti sono conservati alla Biblioteca pubblica e univ. di Ginevra.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso BPUG
  • G. Partsch, «J. Cramer et son précis d'histoire du droit genevois, 1761», in BHG, 13, 1964, 13-87
  • Livre du Recteur, 2, 590
  • B. Roth-Lochner, Messieurs de la Justice et leur greffe, 1992
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.6.1701 ✝︎ 24.3.1773