de fr it

EugenMatthias

17.2.1882 Altstetten (oggi com. Zurigo), 24.4.1958 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Thomas, ispettore ferroviario, e di Elisabetha Fatzer. 1) Luise Knecht, figlia di Arnold; 2) Lina Elisa Kofel, figlia di Johann Jakob; 3) Doris Klara Ammon, figlia di Hans Otto. Dopo il diploma di insegnante, si formò come maestro di ginnastica all'Univ. di Zurigo, conseguendo il dottorato in scienze naturali nel 1915. Libero docente all'Univ. di Zurigo (1920), nel 1924 fu nominato professore di biologia dell'esercizio fisico all'Univ. di Monaco. Tornato in Svizzera, diresse un ist. di ginnastica terapeutica a Zurigo (1937-45). Fu caporedattore della Schweizerische Turnzeitung (1915-18) e della rivista Die Körpererziehung (1923) oltre che pres. della Soc. sviz. dei maestri di ginnastica (1919, 1921-23). Coautore di manuali di ginnastica (tra cui Die Leibesübungen in der Schulerziehung, 1929), pubblicò numerose opere, si occupò delle leggi del movimento ritmico (insieme ad Alfred Böni) e promosse un'educazione fisica su basi scientifiche, rispettosa della crescita e dello sviluppo del bambino.

Riferimenti bibliografici

  • Schweizerische Turnzeitung, 18, 1958, 245 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.2.1882 ✝︎ 24.4.1958

Suggerimento di citazione

Bussard, Jean-Claude: "Matthias, Eugen", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.12.2009(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/016304/2009-12-17/, consultato il 06.12.2020.