de fr it

OskarPlattner

17.5.1922 Berna, 21.8.2002 Zurigo, rif., di Thusis e Tschappina. Figlio di Ernst e di Margareth Asteroth. 1) (1951) Klara Müller; 2) (1990) Johanna Mader. Dopo un tirocinio commerciale, fu contabile in una farmacia veterinaria a Berna. Ciclista professionista dal 1947 al 1965, ottenne numerosi successi su pista e su strada, vincendo in particolare il campionato mondiale di velocità come dilettante (1946) e professionista (1952). Fu a 23 riprese campione sviz., vinse otto volte la Sei giorni, batté quattro primati mondiali (sui 200, 250, 500 e 1000 m), si aggiudicò il gran premio di Zurigo (Züri Metzgete) e varie corse a tappe. Diplomato al primo corso per allenatori nazionali a Macolin, dal 1966 al 1982 allenò la nazionale sviz. di ciclismo. Stabilì nuovi standard, in parte intern., nelle tecniche di allenamento e nei materiali, ad esempio introducendo il test del chilometro per i giovani talenti, sviluppando il manubrio a corna di bue (in collaborazione con Fritz Brühlmann) o adottando le tute da corsa aerodinamiche di Hans Hess.

Riferimenti bibliografici

  • APriv, Ebmatingen
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.5.1922 ✝︎ 21.8.2002
Classificazione
Sport / Sportivi
Sport