de fr it

JoSiffert

7.7.1936 (Joseph) Friburgo, 24.10.1971 sul circuito automobilistico di Brands Hatch a Fawkham (Inghilterra), Friburgo, catt., di Ueberstorf e Gurmels. Figlio di Alois e di Marie Achermann. 1) (1963) Sabine Germaine Eicher; 2) (1970) Simone Anne-Marie Guhl. Compì un apprendistato di lattoniere da carrozzeria. Corridore motociclista, nel 1959 divenne campione sviz. nella categoria 350 cm3. Pilota automobilistico (dal 1960), fu campione europeo nella formula junior (1961) e poi pilota di formula uno (dal 1962). Disputò 96 gran premi, vincendo quelli di Gran Bretagna (1968) e Austria (1971). Parallelamente partecipò con successo a gare automobilistiche di sport prototipo e di durata, come pilota ufficiale della Porsche, o a corse di formula due e del campionato CanAm. Molto amato dal pubblico, fu uno dei corridori più versatili del suo tempo, oltre che uomo d'affari nel settore automobilistico e testimonial pubblicitario. Nel 1984 Jean Tinguely, amico di S., donò alla città di Friburgo una fontana in sua memoria.

Riferimenti bibliografici

  • N. Meienberg, Reportagen aus der Schweiz, 1974, 123-142
  • Live fast, die young, [film] regia di M. Lareida, 2005
  • E. Heuvink, J. Siffert, 2010
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.7.1936 ✝︎ 24.10.1971
Classificazione
Sport / Sportivi