de fr it

GustavWiederkehr

2.10.1905 Zurigo, 7.7.1972 Zurigo, rif., di Dietikon. Figlio di Gustav Anton, commerciante, e di Luitgard Selg. (1930) Johanna Rek, cittadina ted. Dopo le scuole a Zurigo, fu procuratore presso la ditta dove svolse l'apprendistato (1926), poi nel 1931 libero professionista e fondatore di una fabbrica di tappeti a Buchs (SG). Nel 1954 fu cofondatore della Remstaler Teppichfabrik GmbH a Plüderhausen (Baden-Württemberg) e nel 1969 della Alpina-Teppichwerke AG a Wetzikon (ZH). Acquisì notorietà come funzionario sportivo; nel 1943 creò con il cosiddetto piano Wiederkehr la Lega nazionale B di calcio. Eletto nel comitato dell'Ass. sviz. di football nel 1946 (vicepres. nel 1947, pres. nel 1954-65), fu pres. dell'UEFA (1962-72) e vicepres. della FIFA (1971-72).

Riferimenti bibliografici

  • Biographisches Lexikon verstorbener Schweizer, 7, 254
  • NZZ, 10.7.1972
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF