de fr it

Konrad Karl Friedrich vonAndlau-Birseck

23.12.1766 Arlesheim, 25.10.1839 Friburgo in Brisgovia, cattolico, cittadino onorario di Porrentruy dal 1815. Figlio di Franz Carl (->). Maria Sophia, baronessa di Schakmin. Nel 1780 entrò nel reggimento von Eptingen, ottenendo nel 1786 il grado di sottotenente. Dopo gli studi di giurisprudenza a Würzburg, nel 1788 divenne assessore di corte a Porrentruy; nel 1791 rappresentò la nobiltà del principato all'assemblea degli Stati generali del principato vescovile basilese. Balivo designato del Birseck, si rifugiò dapprima a Bienne (1792), poi a Olten (1793) e infine a Friburgo in Brisgovia (1794); qui entrò ben presto a far parte del governo dell'Austria anteriore e nel 1802 fu nominato amministratore della Brisgovia e dell'Ortenau. Con il passaggio di questi territori al granducato del Baden (1805), divenne prefetto a Friburgo in Brisgovia, giudice di corte (1807), inviato straordinario a Parigi (1809, 1810) e infine ministro dell'interno del granducato (1810-1813). Dal 1801 acquisì varie proprietà (fra cui il castello di Birseck), che si aggiunsero ai possedimenti della famiglia nel Birseck, divenuto nel frattempo francese; insieme al canonico Johann Heinrich von Ligerz, dal 1810 al 1812 ripristinò il giardino all'inglese e la residenza Andlauerhof di Arlesheim. Su iniziativa del principe Metternich, suo cugino, nel 1814 l'imperatore austriaco Francesco I lo nominò governatore generale alleato della contea libera di Borgogna, del Dipartimento dei Vosgi e del cosiddetto principato di Porrentruy, con sede a Vesoul (F). Con il trattato di pace di Parigi (1814), il territorio del governatorato generale si ridusse all'antico principato vescovile di Basilea; insieme al cognato, Ursanne Conrad Joseph de Billieux, Konrad Karl Friedrich von Andlau-Birseck cercò invano di trasformarlo in un cantone autonomo del quale avrebbe assunto la guida, ma si scontrò con l'opposizione degli alleati, della Dieta federale e del canton Berna; in una situazione amministrativa resa difficoltosa dalle requisizioni dei vincitori, il 20.8.1815, dopo il congresso di Vienna, fu costretto a consegnare il paese al commissario federale Hans Conrad Escher. Tornato a Friburgo in Brisgovia nel 1815, fino al 1817 si occupò della liquidazione dei debiti fra gli alleati e la Svizzera. Dal 1817 al 1833 fu giudice di corte nel Regno del Baden.

Riferimenti bibliografici

  • M. Jorio, Der Untergang des Fürstbistums Basel (1792-1815), 1982, 234-237
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Konrad Karl Friedrich von Andlau (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 23.12.1766 ✝︎ 25.10.1839