de fr it

Società svizzera degli impiegati di commercio

Fondata nel 1873, la Soc. sviz degli impiegati di commercio (SSIC) è la più antica e di gran lunga la più grande org. del settore in Svizzera (associazioni di Impiegati). Nacque in seguito alla fusione di ass. locali di giovani commercianti, che si erano formate dall'inizio degli anni 1860-70. Con l'avvio delle sovvenzioni fed. alle scuole commerciali di perfezionamento (1891), la SSIC trovò un compito duraturo, registrando una forte crescita. Analogamente a un sindacato, difese gli interessi dei lavoratori qualificati e si impegnò nel campo della formazione professionale con l'apertura di proprie scuole. Negli anni 1917-21, 1932-35 e 1945-47, caratterizzati da tensioni sociali e politiche, pose in primo piano la protezione degli interessi collettivi dei lavoratori, mentre nei periodi di alta congiuntura si concentrò sulla promozione degli interessi individuali dei suoi aderenti attraverso la formazione professionale. In seguito alla recessione del 1974-75, la SSIC raggiunse il suo apice con oltre 80'000 membri. Da allora questa cifra è nettamente calata: nel 2009 la soc. contava ancora 52'000 iscritti. I passi verso la trasformazione delle scuole professionali di commercio in ist. cant. minacciarono temporaneamente il ruolo della SSIC nell'ambito della formazione professionale, ma quest'ultima consolidò nuovamente la propria posizione partecipando all'istituzione delle scuole univ. professionali. Nel 2000 la SSIC abbandonò la Federazione delle soc. sviz. degli impiegati, che aveva fondato nel 1918, e da allora ha assunto il nome di SIC Svizzera. Ammesse dal 1918, le donne ebbero a lungo un ruolo marginale nella politica della SSIC. Negli anni 1980-2000 il numero delle affiliate crebbe però notevolmente e nel 2009 rappresentavano poco più della metà degli iscritti. Ca. i tre quarti delle entrate della SIC Svizzera provengono dalla sua casa editrice di materiali didattici e dai servizi offerti.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., Warten und Aufrücken, 1985
  • AA. VV., Gewerkschaften und Angestelltenverbände in der schweizerischen Privatwirtschaft, 1991
Link

Suggerimento di citazione

König, Mario: "Società svizzera degli impiegati di commercio", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.10.2011(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/016487/2011-10-28/, consultato il 27.07.2021.