de fr it

Colonie libere italiane

Le colonie libere it. fondate in Svizzera raggruppavano emigrati it. antifascisti (Antifascismo). Prendendo spunto da un'idea di Fernando Schiavetti, Egidio Reale fondò la prima colonia libera a Ginevra nell'agosto del 1943. Il fine di questa iniziativa era, dopo la caduta di Mussolini nel luglio del 1943, di sensibilizzare tutti gli emigrati it. in Svizzera ai valori democratici e di interessarli alla ricostruzione del loro Paese. Il 21.11.1943 a Olten le prime dieci colonie si unirono nella Federazione delle colonie libere it. in Svizzera. Accanto ad attività culturali e politiche, le colonie aiutavano i rifugiati it. e mantenevano i contatti con la resistenza nell'Italia settentrionale. Dal 1948 si battono per i diritti degli stagionali e degli immigrati it. e per la soluzione dei loro problemi economici.

Riferimenti bibliografici

  • Sozarch
  • T. Gatani, Le origini della F.C.L.I.S., 1994

Suggerimento di citazione

Schmidlin, Antonia: "Colonie libere italiane", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 18.11.2015(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/016495/2015-11-18/, consultato il 16.01.2021.