de fr it

Caritas

"Vietnam del nord, Vietnam del sud: Caritas aiuta". Manifesto di Hans Erni, 1968 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
"Vietnam del nord, Vietnam del sud: Caritas aiuta". Manifesto di Hans Erni, 1968 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).

Caritas Svizzera è un'opera di assistenza della Chiesa catt. sviz. con sede a Lucerna. Venne fondata nel 1901 sul modello della federazione Caritas Germania (1897) e sotto l'egida dell'Unione popolare cattolica svizzera (UPCS); dal 1919 ha un proprio segretariato. Nel 1935 fu designata dalla Conferenza episcopale sviz. quale organo per il lavoro diaconale e venne posta sotto la direzione dell'UPCS, della Lega sviz. delle donne catt. e dell'Unione centrale delle org. cristiano-sociali. Caritas Svizzera si dedicò inizialmente all'assistenza ai bisognosi all'interno del territorio nazionale, poi dal 1936 venne in soccorso alle vittime della guerra civile spagnola. Dopo la seconda guerra mondiale contribuì alla ricostruzione e all'aiuto ai profughi catt. in tutta Europa. I suoi sforzi confluirono nell'Aiuto sviz. all'Europa (1948-56) e nell'Aiuto sviz. all'estero (1956-60); a partire dal 1958-60 partecipò agli aiuti diretti ai Paesi extraeuropei, entrando a fare parte nel 1992 della Comunità di lavoro per la politica di sviluppo assieme a Swissaid, al Sacrificio quaresimale, a Pane per tutti e ad Helvetas. Nel 2002 Caritas Svizzera aveva 15 uffici regionali; è membro attivo di Caritas Internationalis, una rete di 146 org. nazionali di assistenza.

Riferimenti bibliografici

  • V. Conzemius, «Idee und Geschichte der schweizerischen Caritas», in Vaterland, 11 e 18.12.1976
  • NZZ, 5.6.2001