de fr it

Albrecht Friedrich vonErlach

15.11.1696 Berna, 27.8.1788 Berna, rif., di Berna. Figlio di Hieronymus (->), da cui ereditò il titolo di conte dell'Impero. (1719) Susanna Margarethe Frisching, figlia di Gabriel. Fu signore di Hindelbank, Jegenstorf, Urtenen, Bäriswil e Mattstetten. In un primo tempo intraprese la carriera di ufficiale nel reggimento sviz. Tillier al servizio dell'Austria, ottenendo la nomina a capitano (1715). A Berna fu membro del Gran Consiglio (dal 1727) e del Piccolo Consiglio (dal 1755) oltre che, nel periodo 1759-86, più volte scoltetto. Ricoprì la funzione di intendente del palazzo com. (1729), di balivo di Morges (1735) e di tesoriere dei baliaggi romandi (1758). Sul piano militare rivestì il grado di colonnello dei dragoni (corazziere). Negli anni 1748-52 fece ultimare l'Erlacherhof, che probabilmente è l'edificio privato più importante di Berna. Fu insignito di vari alti riconoscimenti: nel 1735 fu nominato camerlengo dell'imperatore Carlo VI, nel 1748 cavaliere dell'ordine del margraviato del Baden di S. Uberto, nel 1773 ottenne la gran croce dell'ordine dell'Aquila rossa.

Riferimenti bibliografici

  • BBB, Ms. h.h. 15, 39-41
  • E. Küpfer, «Messieurs de Morges et le Bailli Albert-Frédéric d'Erlach», in RSS, 21, 1941, 729-745
  • H. U. von Erlach, 800 Jahre Berner von Erlach, 1989
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Braun-Bucher, Barbara: "Erlach, Albrecht Friedrich von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 22.12.2015(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/016674/2015-12-22/, consultato il 02.12.2020.