de fr it

SamuelFrisching

27.6.1638 Berna, 23.10.1721 Berna, rif., di Berna. Figlio di Samuel (->). (1662) Magdalena Weiss, di Berna. Dopo il dottorato presso la scuola superiore (Hohe Schule) di Berna nel 1656 e gli studi a Ginevra (1656-57), entrò contro la volontà del padre nella Guardia sviz. a Parigi (1658). Guarito dalle ferite riportate durante la battaglia di Gravelines (Francia del nord), effettuò un Grand Tour (Inghilterra, Scozia, Paesi Bassi, Germania). Dopo il rientro a Berna, si lanciò nella carriera pubblica come era desiderio della fam. Membro del Gran Consiglio di Berna (1664) e del Piccolo Consiglio nel 1685, fu alfiere (1694 e 1712) e tesoriere dei baliaggi romandi (1701), prima di ottenere la carica di scoltetto nel 1715. In precedenza fu scoltetto a Burgdorf nel 1670 e appaltatore dei sali (1691). Fece inoltre una carriera militare come colonnello del primo reggimento d'élite vodese (1684), comandante in capo del Paese di Vaud (1695) e pres. del Consiglio di guerra (1712). Sotto il suo comando i Bernesi conseguirono la vittoria presso Villmergen. Nel 1709 acquisì la signoria di Rümligen e diede al castello il suo aspetto attuale. Tra il 1705 e il 1707 ampliò la residenza cittadina della fam. (casa Frisching) situata sulla Junkerngasse, costruendo a sud un palazzo secondo uno stile architettonico innovativo (oggi casa Beatrice von Wattenwyl).

Riferimenti bibliografici

  • B. Braun-Bucher, Der Berner Schultheiss S. Frisching 1605-1683, 1991, spec. 215-226
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF