de fr it

Christoph vonGraffenried

8.7.1603 Berna, 1687, rif., di Berna, dal 1642 di La Neuveville. Figlio di Abraham, membro del Gran Consiglio. 1) (1631) Anna von Mülinen, vedova di Sulpitius Tscharner e figlia di Josua, membro del Gran Consiglio e signore di Rauchenstein e Schinznach; 2) (1648) Barbara Augsburger, vedova di Samuel Zehender, balivo di Biberstein, e figlia di Johann Ludwig, membro del Gran Consiglio; 3) (1659) Margarethe Tscharner, vedova di Johann Georg von Werdt, membro del Gran Consiglio e signore di Toffen, e figlia di Samuel, balivo di Chillon. Dopo gli studi a Losanna, Ginevra, Digione e Parigi, servì nella guardia personale del principe Federico Enrico d'Orange. Fu membro del Gran Consiglio (dal 1635), assessore della Camera suprema d'appello per i territori di lingua franc. (1637), balivo di Nidau (1642-48), membro del Piccolo Consiglio (dal 1651), preposto alle costruzioni (1654) e quattro volte alfiere della corporazione dei fornai (1657-85). Esercitò diverse funzioni militari, fra cui quelle di comandante del Paese di Vaud (1659) e di comandante supremo dei territori ted. (1683).

Riferimenti bibliografici

  • von Rodt, Genealogien, 2, 200
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF