de fr it

CasparBaselgia

4.7.1607 Coira, catt., di Savognin. Figlio di Albert, podestà di Tirano. Fu podestà di Piuro (I, 1593-95), capitano al servizio del vescovo al Castel del Principe in val Venosta (1598) e balivo nell'Oberhalbstein (1599, 1601, 1603). Sostenitore del partito ispano-austriaco, nel 1603 si oppose all'alleanza delle Tre Leghe con Venezia; nella primavera del 1607, nel momento in cui l'alleanza avrebbe dovuto concretizzarsi per la prima volta, fu tra coloro che sobillarono la "grande rivolta". Tradotto di fronte al tribunale penale di Coira, fu condannato a morte e giustiziato.

Riferimenti bibliografici

  • C. Decurtins (a cura di), Rätoromanische Chrestomathie, 10, 1914, 204-207
  • S. Färber, Der bündnerische Herrenstand im 17. Jahrhundert, 1983, 260, 296
Link
Altri link
e-LIR
Scheda informativa
Dati biografici ✝︎ 4.7.1607