de fr it

Pomponne deBellièvre

1529 Lione, 9.9.1607 Parigi; francese, signore di Grignon. Fu inviato straordinario (1564, 1572-73 e 1574) e ambasciatore (1566-71) del sovrano franc. presso la Conf., e ministro di Francia presso le Tre Leghe (1564-65). Nel 1564 riuscì a ottenere dai cant. conf. e dalle Tre Leghe il rinnovo delle risp. alleanze con la Francia. Nel 1572 giustificò presso gli Svizzeri il massacro della notte di S. Bartolomeo. Dal 1574 alla morte operò a Parigi come sovrintendente alle finanze e pres. del parlamento.

Riferimenti bibliografici

  • E. Rott, Histoire de la représentation diplomatique de la France auprès des cantons suisses, de leurs alliés et de leurs confédérés, 2, 1902
  • F. Bluche, Dictionnaire du Grand Siècle, 1990, 184 sg.
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1529 ✝︎ 9.9.1607

Suggerimento di citazione

Margadant, Silvio: "Bellièvre, Pomponne de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.06.2002(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/016762/2002-06-25/, consultato il 21.01.2021.