de fr it

Johann deCoray

2.3.1651 Laax, catt., di Laax. Discendente di una fam. di notabili dell'Oberland grigionese. Cavaliere, comandante, Landamano (1621) degli uomini liberi di Laax. Sostenitore della Spagna durante i Torbidi grigionesi, nel 1618 fu condannato dal tribunale penale di Thusis. Accusato di avere comandato la gente di Laax e di Obersax durante la levata dei vessilli (Fähnlilupf) del 1619, si sottrasse al giudizio del tribunale penale riunitosi a Davos nel mese di novembre. Nel 1622 fuggì dall'Oberland e si mise al servizio di Milano e della Spagna, denunciando Venezia e la Francia davanti alla Dieta di Baden. Più volte ambasciatore delle Tre Leghe, fu tra coloro che apposero il sigillo al primo capitolato di Milano (1639).

Riferimenti bibliografici

  • Laax, 1978, 149, 157
Link
Altri link
e-LIR
Scheda informativa
Dati biografici ✝︎ 2.3.1651