de fr it

Johann Simeon deFlorin

17.10.1644 Coira, catt., di Rueun. Figlio di Johannes (->). Anna von Capol. Fu podestà di Morbegno (1593-95) e pres. della Lega Grigia (1602, 1620, 1623, 1626 1629, 1635). Influente uomo politico e ufficiale al tempo dei Torbidi grigionesi, aderì al partito spagnolo. Colonnello, nel 1635 comandò uno dei tre reggimenti grigionesi in Valtellina, dove fu capitano generale (1641-43). Più volte inviato delle Tre Leghe, venne nominato cavaliere pontificio da papa Urbano VIII. Fece costruire il palazzo Türligarten a Coira (1606) e la casa Deflorin superiore a Rueun (1612).

Riferimenti bibliografici

  • E. Poeschel, «Die Grabdenkmäler in der Kathedrale zu Chur», in JHGG, 75, 1945, 60
Link
Altri link
e-LIR
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ✝︎ 17.10.1644

Suggerimento di citazione

Brunold, Ursus: "Florin, Johann Simeon de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.08.2003(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/016824/2003-08-29/, consultato il 22.10.2020.