de fr it

Hartmann vonHartmannis

Menz. la prima volta nel 1569, 3.3.1603, di Parpan. Si sposò quattro volte. Fu podestà a Piuro (1569-71), vicario (giudice criminale, 1575) e governatore generale della Valtellina (1581 e 1593), Landamano del com. giurisdizionale di Churwalden (1584 e 1598) e spesso avvocato, giudice e delegato. Al servizio della Francia fu promosso al grado di colonnello, comandò un reggimento grigionese (1589) e fu nobilitato. Fra i Grigionesi più in vista del suo tempo, da una parte fu un fedele sostenitore dei Francesi e dall'altra cercò di combattere gli abusi politici nello Stato delle Tre Leghe. Nel 1598-99 respinse i tentativi veneziani di corromperlo. Fu il principale promotore della cosiddetta riforma del 1603, poi fallita, che intendeva combattere la corruzione nelle Leghe, spec. nelle procedure di assegnazione delle cariche nei territori soggetti. Fece costruire il piccolo castello di Parpan.

Riferimenti bibliografici

  • P. E. Grimm, Die Anfänge der Bündner Aristokratie im 15. und 16. Jahrhundert, 1981, 225 sg.
Link
Altri link
e-LIR