de fr it

MelchiorJagmet

Menz. la prima volta nel 1687, l'ultima nel 1733, di Disentis/Mustér. Figlio di Flurin, pres. della Lega Grigia. Fu Landamano della Cadi (1687), pres. della Lega Grigia (1690-91 e 1696-97), commissario a Chiavenna (1699-1701), podestà di Piuro (1703-05) e poi governatore della Valtellina (1731-33). Fu il capo del partito ispano-imperiale nei Grigioni. Quale pres. della Lega Grigia, nel 1696 fu coinvolto nei disordini di natura confessionale scoppiati in Valtellina e a Poschiavo (il cosiddetto affare Mainone) e nel 1701 nell'affare di Sagogn.

Riferimenti bibliografici

  • A. von Castelmur, «Die Landrichter aus der Familie Jagmet und der Mainonehandel», in BM, 1930, 360-373
  • A. Maissen, Die Landrichter des Grauen Bundes, 1424-1799, 1990, 89 sg.
Link
Altri link
e-LIR
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1687 Ultima menzione 1733