de fr it

ClauMaissen

1621 (Nicolaus) Sumvitg, 26.5.1678, catt., di Sumvitg. Figlio di Padrut, Vicelandamano. Catrina Waller, di Sumvitg. Fu Landamano del com. giurisdizionale di Disentis (1651-53, 1658-59, 1670-71), pres. della Lega Grigia (1663, 1669, 1672), sindacatore (1657 e 1673), governatore generale della Valtellina (1665-67) e pres. del Corpus catholicum retico (1672-73). Assieme a Mathias Schgier, decano della cattedrale, agì contro il partito franc. e fu per un certo periodo alla testa del partito spagnolo nei Grigioni. Energico difensore della diocesi nei disordini politico-ecclesiastici del 1670-74, contro di lui si formò un vasto fronte di avversari composto da aristocratici e politici, oltre che da nemici personali. Il tribunale di Disentis istruì un processo criminale nei suoi confronti; il suo appello a un tribunale imparziale fu respinto. Avendo tentato un colpo di mano violento, fu messo al bando ed espulso. Fu ucciso sulla strada tra Coira e Domat/Ems.

Riferimenti bibliografici

  • A. von Castelmur, «Landrichter N. Maissen», in JHGG, 58, 1928, 1-99
  • F. Maissen, A. Maissen, Landrehter Nicolaus Maissen, 1985
  • A. Maissen, «Die Prozesse gegen Landrichter Nikolaus Maissen 1676-1678», in JHGG, 136, 2006, 39-100
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF