de fr it

Gaudenz vonMatsch

12.3.1453, 27.4.1504, dal 1496 anche di Lucerna. Figlio di Ulrich IX (1481) e di Agnes von Werdenberg-Sargans, contessa. Ippolita Simonetta, figlia di Cicco, cancelliere del duca di Milano. Fu l'ultimo eponente in linea maschile della lunga dinastia di balivi von M. Signore della Prettigovia, dal 1471 al 1478 risiedette nella fortezza di Castels, soggiornando in alcuni periodi presso la corte di Innsbruck. Fu capitano generale del Tirolo (1478-82) e maestro della corte arciducale (1486-87). Nel 1487 fu messo al bando dall'imperatore Federico III per fellonia e lesa maestà. Grazie ai molti contatti che aveva saputo allacciare M. rimase una figura di riferimento per i Grigioni anche quando si ritrovò fortemente impoverito, dopo essere stato al servizio dell'Austria e avere vissuto al bando a Castels fino al 1496.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., Vogt G. von Matsch, 2004
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.3.1453 ✝︎ 27.4.1504