de fr it

Gallus deMont

24.12.1537, 1608, catt., di Vella. Figlio di Wilhelm e di Clara von Jochberg. Fratello di Hans (->). Ursula de Cabalzar. Landamano nella Lumnezia, fu cinque volte pres. della Lega Grigia (1583-1602) e, come tale, primo delegato in occasione del rinnovo dell'alleanza con i sette vecchi cant. della Conf. nel 1590 e del giuramento di un'alleanza perpetua con gli inviati della Conf. e con Berna nel 1602. Fu commissario a Chiavenna (1579-81), poi vicario (giudice criminale, 1585-87) e governatore generale (1597-99) della Valtellina, carica cui era stato nominato ma subito destituito per aver ricorso alla venalità degli uffici nel 1573. Fondò la chiesa dei SS. Rocco e Sebastiano consacrata nel 1592 a Vella. Negli anni 1592-94 acquistò il castello e la signoria di Löwenberg a Schluein dagli eredi del donzello Hans Stefan Ninguarda.

Riferimenti bibliografici

  • F. Jecklin, «Ein Pasquill gegen Landrichter Gallus von Mont und Hauptmann Sebastian von Castelberg vom 7. Januar 1585», in BM, 1926, 353-368
  • Collenberg, Amtsleute
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF