de fr it

TheodulSchlegel

probabilmente attorno al 1485, 23.1.1529 Coira, di Davos e Coira. Figlio di uno S. e di Anna Schuler. Studiò a Tubinga e Heidelberg (1504-07), conseguendo il titolo di magister artium. Membro del convento premonstratense di S. Lucio a Coira, ne fu rappresentante legale (1513), priore (al più tardi nel 1514) e abate (1515-29). Ebbe contatti epistolari con Konrad Grebel, sostenne gli anabattisti e difese la Chiesa catt. durante la Disputa di Ilanz (1526), sebbene inizialmente avesse avuto simpatie per le dottrine rif. di Ulrich Zwingli e Vadiano. Il suo ruolo di mediatore nelle trattative per un possibile ritiro del vescovo Paul Ziegler a favore di un altro candidato nel 1529 determinò la caduta di S. Le voci secondo cui Giovanni Angelo Medici, futuro papa Pio IV e fratello di Gian Giacomo, castellano di Musso e nemico dei Grigionesi, fosse il candidato più probabile, portò all'arresto di S. e alla sua esecuzione ad opera di un tribunale penale di Coira.

Riferimenti bibliografici

  • O. Vasella, Abt T. Schlegel von Chur und seine Zeit, 1954
  • HS, IV/3, 253 sg.
  • Grigioni, 2, 102, 218
Link
Altri link
e-LIR