de fr it

Donat vonVaz

1284, 1337/38 . Figlio di Walter (->). Guota, contessa von Ochsenstein (Alsazia). Cognato di Walter IV von Eschenbach. Studiò diritto a Bologna (1295-98) e divenne canonico del capitolo cattedrale di Coira (1298). Nel 1300, dopo la morte del fratello Johannes, acquisì la signoria fam. Filoaustriaco, intrattenne relazioni con Zurigo. Commissionò affreschi al Maestro di Waltensburg. Spesso coinvolto in lotte violente con il vescovo di Coira, fu per questo celebrato dalla storiografia liberale del XIX e XX sec. e in romanzi e drammi popolari alla stregua di un democratico e liberatore dei Grigioni, senza alcun fondamento nelle fonti medievali.

Riferimenti bibliografici

  • O. Clavuot, «D. von Vaz im Spiegel liberaler Geschichtsschreibung», in BM, 1961, 189-198
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 1284 ✝︎ 1337/38

Suggerimento di citazione

Leonhard Muraro, Jürg: "Vaz, Donat von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 15.01.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/017008/2014-01-15/, consultato il 18.04.2021.