de fr it

Niklaus vonDiesbach

22.6.1478, 15.6.1550 Besançon. Figlio di Ludwig (->) e di Antonia von Ringoltingen. Fratello di Ludwig (->) e di Sebastian (->). Studiò a Parigi e in Italia. Dal 1498 a Roma, fu uomo di fiducia del vicecancelliere della Chiesa Ascanio Maria Sforza, camerlengo del papa e protonotario apostolico. Ricevette alcune prebende parrocchiali nel territorio bernese, fu preposito di Soletta (1500-26) e, dal 1503, priore a Grandson e Vaucluse. Nel 1509 conseguì il titolo di dottore in diritto canonico a Siena. Nel 1510 il duca di Savoia ne impedì l'elezione a vescovo di Losanna. Canonico di Losanna dal 1513, e canonico (dal 1514) e decano (1516-31) di Basilea, nel 1519 venne nominato coadiutore con diritto di successione del vescovo di Basilea Christoph von Utenheim. Dopo la morte dell'altro coadiutore, dimissionò dalla carica e si ritirò a Grandson (1527). D. tentò inutilmente di ristabilire il potere temporale del vescovo su Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/1, 200 sg.; II/2, 514 sg.
  • Gatz, Bischöfe 1448, 128
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 22.6.1478 ✝︎ 15.6.1550