de fr it

Johann Konrad vonRoggenbach

15.12.1618 Schopfheim (Baden, D), 13.7.1693 Porrentruy, nella chiesa gesuita di Porrentruy, catt. Figlio di Hans Hartmann e di Maria Susanna zu Rhein. Fratello di Johann Sebastian (->). Fu canonico (1640), canonico regolare (1649) e prevosto (1652) del capitolo cattedrale di Basilea. Ordinato sacerdote nel 1654, nel 1656 divenne canonico del capitolo di Comburg e nello stesso anno fu eletto vescovo di Basilea. La curia romana rifiutò l'elezione di R. per questioni formali, ma nel 1658 gli concesse la diocesi; l'ordinazione avvenne nel 1659. A livello di politica estera nel 1657 R. riuscì a prolungare di due anni il Defensionale di Wil stipulato tra il suo predecessore, il principe vescovo Johann Franz von Schönau, e i Conf. Ulteriori tentativi di avvicinamento alla Conf. fallirono per l'opposizione di Lucerna, Svitto, Untervaldo e Zugo. Nel 1664 R. aderì alla prima Confederazione del Reno. Durante la guerra franco-olandese (1672-78) il principato vescovile fu utilizzato come terra di passaggio dagli Austriaci o venne occupato dai Francesi. Per questa ragione nel 1675 R. rinnovò l'alleanza con i cant. catt. e con il sostegno dei Conf. si fece garantire la neutralità del principato vescovile dai belligeranti. Solo il capitolo cattedrale residente a Friburgo in Brisgovia nel 1678 fu costretto dalla Francia a trasferirsi sul territorio del principato vescovile se non voleva perdere i propri introiti in Alsazia. Nel 1691 R. chiese invano di poter aderire alla Conf. Nell'ambito della politica interna valorizzò maggiormente gli Stati e rivendicò nuovamente i diritti sulla cattedrale di Basilea, gli edifici annessi e il tesoro. Il suo tentativo di riportare al cattolicesimo la prepositura di Moutier-Grandval non ebbe successo. A Porrentruy nel 1660 iniziò la costruzione del convento dei cappuccini e nel 1666 inaugurò il convento delle annunziatine. Il duomo di Arlesheim, finanziato da R., fu consacrato nel 1681. Con Giulio Mazarino decise di fondare un seminario gestito dalla Francia a Thann, in Alsazia, che però ebbe vita breve.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/1, 209 sg., 286
  • C. Bosshart-Pfluger, Das Basler Domkapitel von seiner Überführung nach Arlesheim bis zur Säkularisation (1678-1803), 1983, 284 sg.
  • Gatz, Bischöfe 1648, 388-390
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Bosshart-Pfluger, Catherine: "Roggenbach, Johann Konrad von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 30.08.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/017058/2010-08-30/, consultato il 23.10.2020.