de fr it

GustavoModena

13.1.1803 Venezia, 21.2.1861 Torino, isr., di Venezia. Figlio di Giacomo e di Maria Luisa Lancetti. (1836, a Berna) Giulia Calame, figlia di un notaio ginevrino. Laureato in legge a Bologna (1821), avviò sulle orme dei genitori la carriera di attore drammatico e di commedia, divenendo uno dei più popolari artisti it. Si avvicinò giovanissimo agli ambienti della cospirazione per la libertà nazionale e aderì alla Giovane Italia creata da Giuseppe Mazzini. Prese parte ai moti rivoluzionari del 1831 e in seguito fu in esilio in Francia, Svizzera, Belgio e Inghilterra. Dopo il fallimento della rivoluzione milanese del 1848 si rifugiò per alcuni mesi a Lugano, dove si esibì in teatro per raccogliere fondi a favore dei profughi, poi si stabilì a Torino, continuando a operare per gli ideali repubblicani.

Riferimenti bibliografici

  • M. Agliati, Il teatro Apollo di Lugano, 1967, 21-23
  • T. Grandi, G. Modena, attore patriota, 1968
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.1.1803 ✝︎ 21.2.1861