de fr it

HansPastor

prima del 1500, 5.7.1556 Berna, di Berna. 1) (1538) Bendichtli Anneler; 2) (1553) Benedicta Stettler. Fu membro del Gran Consiglio di Berna (1516), balivo di Trachselwald (1520 e 1526), membro del Consiglio dei Sedici (1523-25), del Consiglio segreto (1525 e 1530) e del Piccolo Consiglio (1531), alfiere della corporazione dei fabbri (1532-36, 1540-43, 1548-51 e 1556), preposto alle costruzioni (dal 1537) e inviato alla Dieta federale. Esperto di questioni giuridiche, concorse spesso, in qualità di membro di commissioni federali, a risolvere cause giudiziarie. Mediatore tra l'altro nella vertenza sulla signoria di Dorneck tra Basilea e Soletta (1531 e 1538) e nella disputa sulla bandiera tra l'abate e la città di San Gallo (1549), assunse il ruolo di arbitro in diverse liti, ad esempio nel 1541 tra Berna e Friburgo e nel 1554 tra Soletta e Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • EA, 4 I B-E
  • H. J. Leu, Allgemeines helvetisches, eydgenössisches oder schweitzerisches Lexicon, 14, 1758, 402
Link

Suggerimento di citazione

Moser, Ulrich: "Pastor, Hans", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.11.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/017125/2009-11-24/, consultato il 18.06.2021.