de fr it

Pace diSaint-Julien

Nel quadro dei conflitti tra i duchi di Savoia e la città di Ginevra, a Saint-Julien-en-Genevois, in territorio savoiardo, vennero firmati due trattati. Il 10.10.1530, per difendere la loro comborghesia assediata dalla confraternita del Cucchiaio, eserciti di Berna e Friburgo, affiancati da truppe solettesi e contingenti di Neuchâtel e Payerne, attraversarono il Paese di Vaud e occuparono Ginevra. Grazie alla mediazione degli altri cant., di San Gallo e del Vallese, il 19.10.1530 venne siglata a Saint-Julien la pace tra il duca Carlo II, Berna, Friburgo e Ginevra. Il duca si impegnò a pagare un'indennità, a non importunare più i Ginevrini e a cedere il Paese di Vaud come garanzia di pace. Egli contestò quest'ultima clausola, che fu tuttavia confermata in dicembre a Payerne da un arbitrato della Dieta fed.

Dopo il fallito tentativo del duca Carlo Emanuele di impadronirsi di Ginevra durante l'Escalade (dicembre 1602), il 21.3.1603 vennero aperti dei negoziati, interrotti da Ginevra il 13 maggio. Il re di Francia Enrico IV impose allora alle parti la mediazione di Glarona, Basilea, Soletta, Sciaffusa e Appenzello grazie alla quale si giunse al trattato di pace dell'11.7.1603 (21 secondo il calendario gregoriano) che pose fine alle ostilità iniziate nel 1589. Venne così ripristinata la libertà di commercio (escluso il sale) e i Ginevrini vennero esentati dal pagamento dei pedaggi negli Stati della Savoia. Il duca si impegnò a non mantenere truppe né a costruire fortificazioni nel raggio di quattro leghe attorno alla città, riconoscendo così implicitamente l'indipendenza di Ginevra. Per motivi di politica interna, i cant. sollecitarono in due occasioni la pace; fu per le stesse ragioni che nel 1603 non accolsero la richiesta di Ginevra di entrare a far parte della Conf.

Riferimenti bibliografici

  • EA, 4 I, 1501-1505; 5 I, 640-646
  • C. Gilliard, La conquête du Pays de Vaud par les Bernois, 1935, 25, 28, 33
  • O. Fatio, B. Nicollier, Comprendre l'Escalade, 2002, 80-85
  • AA. VV., Le traité de Saint-Julien, 2003