de fr it

Légion fidèle

Nome attribuito a un battaglione di volontari vodesi fedeli a Berna, città dove si erano rifugiati dopo l'entrata delle truppe franc. (Invasione francese) nel Paese di Vaud (27.1.1798). Nota anche come "legione romanda" o "battaglione Rovéréa" (dal nome del giovane aristocratico vodese che ne assunse il comando, Ferdinand Isaac de Rovéréa), la Légion fidèle venne istituita il 3.2.1798 dal Consiglio di guerra bernese. L'organico, composto prevalentemente da contadini e artigiani, raggiunse un massimo di 620 uomini, suddivisi in cinque compagnie. Radunatasi a Kallnach, la Légion fidèle si scontrò il 5 marzo a Sankt Niklaus (com. Merzligen) con reparti del generale franc. Schauenburg. In seguito alla notizia della caduta di Berna si ritirò, capitolando tre giorni dopo.

Riferimenti bibliografici

  • S. Rial, Vaincre ou périr: la légion fidèle de Rovéréa, 2000
  • J. Stüssi-Lauterburg, Vivat das Bernerbiet bis an d'r Welt ihr End!, 2000