de fr it

Johann AntonTillier

1494/1500, 30.1.1562 Berna, di Berna. Figlio di Johann Rudolf, membro del Piccolo Consiglio di Berna, balivo di Erlach e scoltetto di Thun, e di Antonia Techtermann. 1) una Schaller; 2) (1536) Barbara, figlia di Lienhard Hübschi; 3) (1542) Catharina von Diesbach, figlia di Rudolf, membro del Piccolo Consiglio di Berna e balivo di Grandson, vedova di Jakob Stölli, balivo. Fu membro del Gran Consiglio di Berna (1525), scoltetto di Burgdorf (1529), balivo (gouverneur) di Aigle (1533), membro del Piccolo Consiglio (1536), balivo di Avenches (1536), alfiere (1540) per la corporazione dei pellicciai (zum Roten Löwen, oggi zum Mittellöwen), balivo di Losanna (1541), alfiere (1548), tesoriere per i territori di lingua ted. (1552) e preposto alle costruzioni (1560). Istituì una borsa di studio per teologi in formazione all'Acc. di Berna. Fu nobilitato dall'imperatore Carlo V per i servizi resi all'Austria e alla corona spagnola.

Riferimenti bibliografici

  • von Rodt, Genealogien, 5, 269 sg.