de fr it

MarquardZehender

1542, 1610/11 probabilmente a Berna, rif., di Berna. Figlio di Hans Ulrich, balivo, e di Christina Zum Bach. (1564) Magdalena Herbort, figlia di Beat, commerciante di panni e balivo. Nel 1564 succedette al fratello Samuel (->), deceduto, quale segr. del Concistoro. Membro del Gran Consiglio di Berna (dal 1565), fu balivo di Nyon (1572-78), membro del Piccolo Consiglio (dal 1580), intendente dell'arsenale (1582), balivo (gouverneur) di Aigle (1583-85), percettore dell'imposta sul vino (1588) e balivo di Losanna (1588-94). Fu più volte inviato alla Dieta fed. e in Francia e Savoia.

Riferimenti bibliografici

  • I. Steiger, S. Kirchberger, Bernisches Staatsbuch, 6, ms., s.d., 815 (presso BBB)
  • M. Sulser, Der Stadtschreiber Peter Cyro und die Bernische Kanzlei zur Zeit der Reformation, 1922, 174-176
  • von Rodt, Genealogien, 6, 397

Suggerimento di citazione

Braun, Hans: "Zehender, Marquard", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 10.04.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/017323/2013-04-10/, consultato il 05.12.2020.