de fr it

Royalistes

Sostenitori del re di Prussia nel principato di Neuchâtel, i royalistes (o monarchici) appartenevano in primo luogo a fam. dell'aristocrazia neocastellana che formavano la classe dirigente. Tentarono di rompere i legami tra Neuchâtel e la Svizzera in seguito alla fallita insurrezione dei Républicains del 1831. Alla Dieta fed. si opposero a ogni revisione del Patto fed. e furono pertanto considerati taciti alleati del Sonderbund. Dopo la proclamazione della Repubblica a Neuchâtel l'1.3.1848 tentarono di rimettere il re di Prussia alla testa del cant. con il colpo di Stato del 1856. Dopo la conclusione nel 1857 del trattato di Parigi che regolava definitivamente l'affare di Neuchâtel, i royalistes confluirono con i républicains moderati nel partito dei conservatori (detti i verdi) che nel 1873 fondarono l'Ass. democratica liberale.

Riferimenti bibliografici

  • Hist.NE, 3
  • P. Henry (a cura di), La mémoire de la Révolution neuchâteloise de 1848, 1997