de fr it

Partito democratico

Comparso in diversi cant. a partire dalla seconda metà del XIX sec., sul piano programmatico il partito democratico proseguì la politica del Movimento democratico. Di orientamento nazionale e favorevole alla democrazia diretta e all'interventismo statale, il partito democratico sostenne l'ampliamento dei diritti popolari e i monopoli di Stato, rivendicò riforme sociali, si oppose alla lotta di classe e considerò superato il Kulturkampf.

Il primo partito democratico nacque nel 1867 nel cant. Zurigo; altri seguirono nel 1881 risp. nel 1888 nel cant. San Gallo, nel 1891 in Turgovia, nel 1902 a Glarona e nel 1906 ad Appenzello Esterno. Nei cant. Sciaffusa, Argovia e Basilea Campagna i democratici confluirono invece nel PRD. Sul piano politico subirono la concorrenza dei liberali e, in maniera crescente, delle org. create autonomamente dalle cerchie dei loro sostenitori (contadini, artigiani e operai). Nel 1905 i democratici della Svizzera orientale fondarono il partito democratico sviz., che riuscì a radicarsi nel cant. Glarona, mentre in quelli di San Gallo e Turgovia si sciolse dopo il 1930. Il partito democratico grigionese, fondato nel 1919 dal movimento di opposizione dei Giovani liberali e sostenuto da piccoli contadini, artigiani e impiegati, ebbe un ruolo importante nel ventennio 1930-50. Nell'Assemblea fed. i democratici fecero parte del gruppo di politica sociale dal 1896 al 1931, fino al 1911 con la sinistra, in seguito con i cosiddetti indipendenti (Wilde) e dissidenti e, dal 1922 al 1931, con il partito progressista nazionale neocastellano. Dal 1935 al 1941 formarono insieme ai Giovani contadini il gruppo democratico e libero, che appoggiò l'iniziativa di crisi e il Movimento delle linee direttrici, si oppose alla minaccia fascista e al cattolicesimo politico e sostenne l'indipendenza della Svizzera e la partecipazione del PS al governo. Esponenti del neocostituito PRD dal 1894, fino al 1941 i democratici zurighesi fecero parte sul piano fed. del gruppo radicale.

Lo spostamento verso destra dei Giovani contadini e le critiche dei democratici zurighesi alla politica radicale portarono allo scioglimento delle alleanze precedenti e alla costituzione del partito democratico della Svizzera e del gruppo democratico nell'Assemblea fed. Il partito riscosse un certo successo nei Grigioni, a Glarona e a Zurigo, ma a San Gallo, in Turgovia, a Basilea Campagna, Sciaffusa, Lucerna e nel Ticino continuò ad avere un ruolo marginale. Il secondo dopoguerra segnò il declino del partito democratico. Mentre riuscì a mantenere le sue posizioni nei Grigioni e a Glarona, nel cant. Zurigo perse ogni rilevanza politica. Il tentativo di ottenere nuovi consensi tramite il lancio di un'iniziativa popolare contro l'inforestierimento (1964) fallì a causa di contrasti interni. Nel 1971 il partito si sciolse: i democratici zurighesi confluirono nel PRD, mentre le sezioni grigionesi e glaronesi costituirono con il PAB l'Unione democratica di centro (UDC).

Rappresentanti del partito democratico nell'Assemblea federale 1896-1967

AnnoConsiglio degli StatiConsiglio nazionale
1896a115
1899115
1902115
1905-15
1908-15
1911-15
1914115
1917112
191916
192216
192518
192815
193115b
193526c
193926c
194326d
194725
195124e
195524
195924
196334
196723

a Gruppo di politica sociale e democratici zurighesi del gruppo radicale

b Senza gruppo

c Gruppo democratico e libero fino al 1941, compreso un democratico ticinese

d Dal 1941 gruppo democratico

e Dal 1951 gruppo democratico ed evangelico

Rappresentanti del partito democratico nell'Assemblea federale 1896-1967 -  Autore; Gruner, Erich: Bundesversammlung/L'Assemblée

Riferimenti bibliografici

  • HWSVw, 3, 277-280, 284-286
  • V. Jent, Kämpfe, Erfolge, Schlappen: 100 Jahre Demokratische Partei des Kantons Zürich, 1967
  • E. Gruner, Die Parteien in der Schweiz, 1969 (19772)
  • B. Mani, Aus der Geschichte der Demokratischen Partei Graubündens, 1969
  • R. Barth, «Das Ende der Demokratischen Partei des Kantons Zürich», in Winterthurer Jahrbuch, 1987, 31-60
  • M. Eckstein, «Die Demokratische Partei des Kantons Thurgau (1889-1932)», in ThBeitr., 126, 1989, 5-276

Suggerimento di citazione

Bürgi, Markus: "Partito democratico", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.05.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/017383/2010-05-07/, consultato il 03.12.2020.