de fr it

Svizzera romanda

Svizzera francese

Il termine indica la parte francofona della Svizzera, chiamata anche Svizzera occidentale o Svizzera franc., più raramente Romandia (Romandie), denominazione diffusa spec. nella Svizzera ted., accanto a Welsche Schweiz o Welschland. Comprende i cant. Ginevra, Giura, Neuchâtel e Vaud e le parti francofone dei cant. bilingui di Berna, Friburgo e Vallese. L'elemento che unisce queste regioni è il Francese, lingua nazionale. In un'accezione più storica, dall'inizio del XX sec. il termine era utilizzato per sottolineare l'autonomia culturale della Svizzera francofona rispetto alla Francia e alla maggioranza svizzeroted. Sulla scia delle voci critiche nei confronti della cultura e della civilità moderne che si levarono alla fine della Belle Epoque, scrittori e giornalisti, raccolti in particolare attorno alla rivista La Voile latine, diffusero l'idea di un'identità spirituale e culturale dei Romandi. Questa convinzione era associata a un sentimento di appartenenza alla Svizzera (Elvetismo), che metteva l'accento sulla diversità culturale del Paese come sua caratteristica peculiare (Nuova società elvetica). La Svizzera romanda si autopercepì come unità spec. all'inizio della prima guerra mondiale, quando le simpatie degli Svizzeri per gli Stati in guerra si dividevano lungo la frontiera linguistica, provocando tensioni interne (Röstigraben). Nel clima della Difesa spirituale, l'idea della diversità nell'unità rafforzò la sensazione dell'esistenza di una Svizzera romanda, fenomeno a cui contribuirono anche le emittenti nazionali della Radio e della Televisione della Svizzera romanda. Gradualmente il termine perse il suo significato storico e divenne sinonimo di Svizzera di lingua franc. Acquisì nuovamente una connotazione politica durante il conflitto del Giura, con Roland Béguelin. Dagli anni 1980-90, in occasione delle votazioni fed. i contrasti linguistici regionali emergono di nuovo in maniera più marcata, in particolare nella votazione sull'adesione allo SEE nel 1992. Dal testo di Alain Pichard La Romandie n'existe pas (1978) risulta che la Svizzera romanda non costituisce un'unità. Le identità cant. vi appaiono più pronunciate che nella Svizzera ted. e di conseguenza il federalismo, poiché le competenze affidate alle autorità fed. rispecchiano soprattutto il peso della maggioranza germanofona.

Riferimenti bibliografici

  • C. Büchi, "Röstigraben", 2000
  • AA. VV., Gespaltene Schweiz - geeinte Schweiz, 2008, 59-63
  • F. Cherix, La question romande, 2009
  • G. Andrey, La Suisse romande, 2012.
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Contesto Romandia, Svizzera occidentale