de fr it

UrsByss

ca. 1465 Soletta, ca. 1515 Soletta, catt., di Soletta. Figlio di Ulrich (->) e di Dorothea Russ. (1487) Anna von Vorburg, figlia di Hans Heinrich, di Delémont, balivo vescovile a Zwingen. Inizialmente destinato alla vita ecclesiastica, fu educato alla corte del vescovo di Losanna, Benoît de Montferrand, ma in seguito alla rinuncia del fratello maggiore alla vita secolare iniziò una rapida carriera politica: fu membro del Piccolo Consiglio (Jungrat, 1490), balivo di Falkenstein (1491-93), alfiere (1494), balivo del Bucheggberg (1495-97) e scoltetto (1504-11). Predestinato dal suo bilinguismo alla diplomazia, dal 1494 al 1498 fu pressoché incessantemente in missione, il che compromise il suo stato di salute. In seno al Consiglio, B. rimase comunque l'alleato più importante dello scoltetto filofranc. Niklaus Conrad, in opposizione a Daniel Babenberg, fautore dell'imperatore.

Riferimenti bibliografici

  • H. Sigrist, Solothurnische Biographien, 1951, 32-35
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Sigrist, Hans: "Byss, Urs", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.04.2003(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/017486/2003-04-17/, consultato il 30.11.2020.