de fr it

UrsHugi

probabilmente tra il 1470 e il 1480, ottobre 1542, di Soletta. Figlio di Hans, macellaio e Consigliere. Fratello di Benedikt (->). Si sposò due volte. Fu macellaio come il padre e il fratello. Nel 1506 è menz. per la prima volta come membro del Gran Consiglio di Soletta. Nel 1515 condusse la maggior parte delle truppe solettesi in Italia. Fu balivo di Falkenstein (1518-20) e di Dorneck (1527-29). Erede principale di suo fratello Benedikt, che superava in abilità politica, dovette essere un uomo facoltoso. La sua fedeltà al cattolicesimo durante la Riforma gli permise di accedere alle più alte cariche pubbliche. Sostituì il rif. Hans H. quale alfiere (capo della milizia, 1532); inoltre fu scoltetto (1534-36, 1538-40, 1542).

Riferimenti bibliografici

  • H. Sigrist, «Benedikt Hugi der Jüngere (ca. 1460-1520)», in JbSolG, 22, 1949, 7-35, spec. 32 sg.
  • H. Sigrist, «Niklaus Conrad (ca. 1460-1520)», in JbSolG, 22, 1949, 36-92