de fr it

Johann Ludwig vonRoll von Emmenholz

22.12.1643 Soletta, 16.1.1718 Soletta, catt., di Soletta. Figlio di Ludwig (->). Fratello di Johann (->). (1669) Maria Magdalena Wallier, figlia di Philipp, capitano della guardia. Nel 1663 fece un viaggio di studio a Roma, di cui è conservato un diario; più tardi compì viaggi a Lione e Parigi. Fu membro del Grande (1663) e del Piccolo Consiglio (Jungrat nel 1675, Altrat nel 1680) solettese, tesoriere (1688), alfiere (1701) e scoltetto di Soletta (1707-18). Dal 1692 fu socio della soc. che gestiva il commercio del sale a Soletta. Nel 1698 l'imperatore Leopoldo I lo insignì del titolo di barone dell'Impero. Nel 1661, quando re Luigi XIV congedò la mezza compagnia della Guardia sviz. di cui R. era titolare da anni, si distanziò deluso dalla Francia, incoraggiato da suo cugino Karl Konrad von Beroldingen. Nel 1688 si adoperò per una spedizione militare veneziana contro i Turchi e ottenne una compagnia nel reggimento dei cant. catt., che tuttavia non comandò personalmente. Capo di un partito d'opposizione e avversario dello scoltetto Johann Viktor Besenval (1638-1713), tentò di affrancare Soletta dalla dipendenza franc. Ancora nel 1715 si batté contro il rinnovo dell'alleanza con la Francia, ma non riuscì a imporsi. Dispose di vaste proprietà, tra cui i castelletti di Emmenholz e Bleichenberg, la residenza estiva di Vigier e numerose fattorie e alpeggi. Nel 1710 istituì il fedecommesso più ampio di Soletta.

Riferimenti bibliografici

  • AFam (proprietà privata, a Soletta)
  • L. R. Schmidlin, Genealogie der Freiherren von Roll, 1914, 115-127
  • E. Meyer, «Solothurns Politik im Zeitalter Ludwigs XIV., 1648-1715», in JbSolG, 29, 1956, 33-156
  • SolGesch, 2
  • C. Studer, Solothurner Patrizierhäuser, 1981, 30-32, 68-71
  • MAS SO, 2, 2008
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Johann Ludwig von Roll
Dati biografici ∗︎ 22.12.1643 ✝︎ 16.1.1718