de fr it

HieronymusVallier

1572 Soletta, 27.10.1644 Soletta, catt., di Soletta. Figlio di Hans Jakob, membro del Piccolo Consiglio (Jungrat), e di Barbara Byss. 1) (1599) Maria Schenker, di Olten; 2) (1619) Elisabeth von Arx; 3) (1627) Margaretha Arnold Obrist. Fu membro del Gran Consiglio di Soletta (1601), del Piccolo Consiglio (Jungrat, 1603-11), segr. del tesoriere (1605-11), balivo di Gösgen (1611-17), di nuovo membro del Piccolo Consiglio (Jungrat nel 1621, Altrat nel 1625), spesso inviato alla Dieta (dal 1632), tesoriere (1637), alfiere (1638) e scoltetto (dal 1641). Sul piano politico rimase nell'ombra del collega Johann von Roll. Nel 1611 fece una donazione in favore della cappella Schenker a Olten (poi cappella Ecce homo), che divenne il santuario della fam. V.

Riferimenti bibliografici

  • StASO
  • SolGesch., 2
  • M. E. Fischer, «Zur Geschichte der Oltner Ecce-Homo-Kapelle», in JbSolG, 86, 2013, 81-107.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Meyer, Erich: "Vallier, Hieronymus", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.12.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/017509/2014-12-27/, consultato il 29.10.2020.