de fr it

FrançoisDecker

25.2.1691 Blodelsheim (Alsazia), 14.12.1776 Porrentruy, catt., cittadino franc. Figlio di Michel, agricoltore, e di Marie Hertzog. Celibe. Di professione insegnante, D. venne notato dal coadiutore del vescovo di Basilea e nominato amministratore della regalia del sale nei baliaggi di lingua ted. (1721). In seguito fu consigliere della Camera delle finanze e direttore della regalia del sale (1725), membro della commissione delle acque e delle foreste (1726), consigliere aulico, direttore dei ponti e delle strade (1744) e consigliere intimo (1763). D. fu il principale ideatore della politica economica del principato vescovile di Basilea. Portò a compimento la rete viaria (gole di Moutier-Court, 1752) e propugnò la creazione di un reggimento al servizio della Francia (1758), la riforma dell'amministrazione, lo sviluppo dell'industria siderurgica, il censimento della pop. e delle risorse alimentari (1770-71). Molto attivo anche in ambito diplomatico, D. negoziò il trattato di alleanza con la Francia (1739). Esponente caratteristico dell'assolutismo illuminato.

Riferimenti bibliografici

  • P. Rebetez-Paroz, Les relations de l'Evêché de Bâle avec la France au XVIIIe siècle, 1943
  • F. Abplanalp, Zur Wirtschaftspolitik des Fürstbistums Basel im Zeitalter des Absolutismus, 1971
  • P. Braun, Joseph Wilhelm Rinck von Baldenstein (1704-1762), 1981
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF