de fr it

XavierDenier

18.6.1754 Vauthiermont (Territoire de Belfort, F), 30.1.1833 Porrentruy, catt., cittadino franc. Frequentò i seminari di Besançon e Porrentruy e conseguì il dottorato in teol. Fu amministratore di Boncourt (1780) e di Fêche-L'Eglise (Belfort, 1782), precettore presso i von Andlau ad Arlesheim (1782-86), maestro dei paggi e cappellano dell'elettore di Treviri (1786-93) e vicario a Diessenhofen (1793-94). Dal 1794 al 1795 D. visse in clandestinità nella sua regione di origine; prestato giuramento nel 1797, lo ritrasse nel 1801. Dal 1795 al 1821 fu professore di matematica alla scuola centrale di Porrentruy e negli ist. che ne presero il posto. Membro del comitato d'istruzione, fu municipale di Porrentruy. Era assai popolare e stimato per le sue nozioni di medicina e farmacia, per la sua dedizione ai malati e i suoi lavori di agronomia.

Riferimenti bibliografici

  • X. Péquignot, «L'abbé Denier», in Quelques biographies jurassiennes, 1898, 49-57
  • J. Suratteau, «L'émigration du clergé et l'évangélisation des fidèles dans le département du Mont-Terrible», in Mémoires de la Société pour l'histoire du droit et des institutions des anciens pays bourguignons, comtois et romands, 24, 1963, 167-188
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF