de fr it

Jean Philippe deVorbourg

2.2.1596 Delémont, 6.5.1660 Francoforte sul Meno, catt., di Delémont. Figlio di Jean Conrad, dottore in diritto, consigliere aulico del principe vescovo di Basilea, poi Consigliere dell'arcivescovo di Magonza, e di Anne Ifflinger de Graneck. Studiò presso il collegio Germanico a Roma (1612-15). Dal 1613 fu canonico di Moutier-Grandval. Prevosto (dal 1623), divenne Consigliere segreto del vescovo di Würzburg (1627), poi dell'arcivescovo elettore di Magonza (1647). Parallelamente, durante la guerra dei Trent'anni condusse ricerche storiche, pubblicando tra l'altro una storia del Sacro Romano Impero (Historia Romano-Germanica, 1645-60, 12 volumi), e compì missioni diplomatiche per la corte di Würzburg. Partecipò in particolare ai negoziati per la pace di Vestfalia (1648), che firmò per conto del principe vescovo di Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • H. Dietz, «Johann Philipp von Vorburg als Schrittmacher würzburgischer Friedenspolitik», in Die Mainlande, 20, 1969
  • HS, II/2, 388
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF